Casale Montondo | Sestino e dintorni
Il Comune di Sestino Sestino è un comune di 1.506 abitanti della provincia di Arezzo, in Toscana. È il comune più orientale della regione ed è posto sulle pendici dell'Appennino Tosco-Umbro-Marchigiano.
Sestino, Appennino tosco,umbro, marchigiano
92
page-template,page-template-page-booking-float,page-template-page-booking-float-php,page,page-id-92,page-child,parent-pageid-36,ajax_leftright,page_not_loaded,,normal,shadow1

Sestino e dintorni

logo-small

14619935

Sestino è un comune di 1.506 abitanti della provincia di Arezzo, in Toscana.
È il comune più orientale della regione ed è posto sulle pendici dell’Appennino Tosco-Umbro-Marchigiano, centro viario di collegamento tra le terre dell’Adriatico con la Valtiberina e di lì al Nord ed il Sud dell’Italia. E’ da sempre invaso da popoli che vi transitavano lasciando tracce del loro passaggio e della loro permanenza. Così tribù protostoriche, Etruschi, Piceni, Umbri, Galli Senoni e poi Romani hanno forgiato la storia di Sestino.
L’agricoltura, la pastorizia e un discreto flusso di visitatori e di turisti alimenta l’economia locale.
Situato a 12°17’55” di longitudine Est del meridiano di Roma, a 43°42’38” di latitudine Nord, si erge a 496 metri sul livello del mare.
http://www.comunedisestino.it/

Storia

Sestino, terra antica da sempre calcata da popoli che risalendo fiumi, Foglia e Marecchia, o primordiali e poi consolidati tracciati viari, vi transitavano lasciando tracce del loro passaggio e della loro permanenza. Così tribù protostoriche, Etruschi, Piceni, Umbri, Galli Senoni e poi Romani hanno forgiato la storia di Sestino, nodo geografico dell’Appennino Tosco-Umbro-Marchigiano, centro viario di collegamento tra le terre dell’Adriatico con la Valtiberina e di lì al Nord ed il Sud dell’Italia.

Quando a Sestino giunsero i Romani il territorio era già da tempo abitato e frequentato da pastori, cacciatori, agricoltori, come testimoniano ritrovamenti di punte e frecce e di resti capannicoli. I Romani vi costruirono una monumentale città (I° secolo A.C. – IV° sec. D.C.), un Municipium con il Foro, la Curia e le Terme. La storia romana di Sestino e dei suoi personaggi più famosi è raccontata in un “archivio di pietre” che costituisce il Lapidario dell’Antiquarium Nazionale.

Leggi tutto

Vuoi restare aggiornato sulle nostre promozioni, iniziative ed eventi?